Conserviamo la foresta

insieme ai GUFI, Il Sindacato Nazionale delle Foreste e degli Alberi

scopri come

Fai la tua parte

Iscriviti al GUFI, il SINDACATO NAZIONALE DELLE FORESTE E DEGLI ALBERI e contribuisci a restituire un futuro certo al nostro territorio

Ultime notizie

Terminillo: il 2021 sancirà l’insostenibilità economica e ambientale del progetto

 Si vada verso il riconoscimento del reale valore del Terminillo. Comunicato stampa delle associazioni: WWF Lazio, Club Alpino Italiano GR Lazio, Italia Nostra - Sabina e Reatino, LIPU-Birdlife Italia, FederTrek – Escursionismo Ambiente, Salviamo l’Orso, ENPA – Ente...

L’annullamento del Piano antincendio delle Pinete Grossetane

CONSIDERAZIONI SUL RECENTE ANNULLAMENTO DA PARTE DEL CONSIGLIO DI STATO DEL PIANO DI PREVENZIONE ANTINCENDIO BOSCHIVO DELLE PINETE LITORANEE DI GROSSETO E CASTIGLIONE DELLA PESCAIA GUFI – Gruppo Unitario per le Foreste Italiane Di recente il Presidente della...

POSITION PAPER SUL FUOCO DELIBERATO (O “PRESCRITTO”) IN FUNZIONE DI LOTTA AGLI INCENDI BOSCHIVI.

Il carbonio delle biomasse vegetali poi, col fuoco va tutto in atmosfera come CO2 a contribuire, con immediatezza, alla crisi climatica. Questa è la prova più lampante della anti-ecologicità del prescritto: esso sottrae carbonio che era immobilizzato al suolo, comparto in cui è prezioso e fattore principe di fertilità, habitat e cibo per numerosi esseri viventi e lo immette nell’atmosfera sottoforma di anidride carbonica ove la concentrazione di questo gas è già in inaccettabile eccesso avendo superato i limiti di tolleranza dell’ecosistema globale e innescato la crisi climatica. Nella complessità del paesaggio ecologico italiano, inoltre, non appaiono considerati affatto o adeguatamente i temi legati ai corridoi ecologici e alle connessioni ecologiche la cui salvaguardia è invece uno dei fattori essenziali per la conservazione della biodiversità.

Solidarietà e un ringraziamento alla Consigliera Silvia Noferi (M5S) che ha difeso le tesi ambientaliste in Consiglio della Regione Toscana

I boschi visti come un cancro. Ridicolizzate le tesi ambientaliste dall’asse PD-Lega-Fratelli d’Italia I boschi visti come un cancro. Ridicolizzate le tesi ambientaliste dall’asse PD-Lega-Fratelli d’Italia. Lega e PD hannopresentato due mozioni identiche per chiedere...

INCUBO DI MEZZA ESTATE – Il sogno del barbagianni

Un racconto di Fabio Clauser Ai primi di agosto il barbagianni di Pian del Tovo ha avuto un terribile incubo.  Racconto qui il sogno e le vicende che lo inquadrano: rappresentano, mi pare,  una situazione virtualmente non molto diversa dalla attuale...
POSITION PAPER SUL FUOCO DELIBERATO (O “PRESCRITTO”) IN FUNZIONE DI LOTTA AGLI INCENDI BOSCHIVI.

POSITION PAPER SUL FUOCO DELIBERATO (O “PRESCRITTO”) IN FUNZIONE DI LOTTA AGLI INCENDI BOSCHIVI.

Il carbonio delle biomasse vegetali poi, col fuoco va tutto in atmosfera come CO2 a contribuire, con immediatezza, alla crisi climatica. Questa è la prova più lampante della anti-ecologicità del prescritto: esso sottrae carbonio che era immobilizzato al suolo, comparto in cui è prezioso e fattore principe di fertilità, habitat e cibo per numerosi esseri viventi e lo immette nell’atmosfera sottoforma di anidride carbonica ove la concentrazione di questo gas è già in inaccettabile eccesso avendo superato i limiti di tolleranza dell’ecosistema globale e innescato la crisi climatica. Nella complessità del paesaggio ecologico italiano, inoltre, non appaiono considerati affatto o adeguatamente i temi legati ai corridoi ecologici e alle connessioni ecologiche la cui salvaguardia è invece uno dei fattori essenziali per la conservazione della biodiversità.

leggi tutto

I nostri principi

Il bosco è un ecosistema

Il bosco è un ecosistema ossia un sistema complesso dominato da alberi, la cui componente biotica è costituita da piante di varie specie, animali, funghi, batteri ed altri organismi.

Il bosco è vita

Il bosco è comparso sulla Terra molte decine di milioni di anni prima dell’uomo. Perciò il bosco non ha bisogno dell’uomo per perpetuarsi, ma è la vita dell’uomo che dipende dal bosco. Per questo semplice motivo il bosco è soggetto di diritti.

Il bosco ci protegge

Il bosco produce suolo e stabilizza i versanti. Il bosco garantisce la conservazione delle sorgenti,  preserva la qualità delle acque e migliora la qualità dell’aria. Il bosco contrasta i cambiamenti climatici. Il bosco costruisce il paesaggio.

Il bosco ci fa stare bene

Il bosco assicura benessere fisico e psichico all’uomo. Il bosco fornisce anche prodotti di interesse economico per l’uomo, ma il loro prelievo non deve alterare nel tempo la struttura e la composizione naturale delle foreste.

Abbiamo il potere di agire sul nostro futuro e dobbiamo farlo con attenzione

L’essere umano non è separato dal suo ambiente e ogni nostra azione va a influire, positivamente o negativamente, sul mondo che ci circonda. Da ciò che facciamo oggi dipende il mondo di domani.

Le nostre priorità

La protezione dell’ambiente è un tema ampio che parte dalla conservazione della singola specie, passa da attività produttive come l’agricoltura e arriva alla salute umana e a quella del pianeta stesso. Per parlare di ambiente serve un approccio multidisciplinare.

Foreste

Energia

Animali

Agricoltura

Inquinamento

Salute

Filosofia

Esplora la bellezza del bosco

La varietà degli ecosistemi è stupefacente. Seguici dentro le nostre foreste

La bellezza delle foreste parla da sola e ci racconta storie che si snodano lungo secoli. Il bosco è un ecosistema complesso, dove gli alberi sono solo parte di una rete fittissima di organismi vegetali, animali, fungini e microbici che competono ma più spesso collaborano tra di loro nella creazione e nel mantenimento dell’ambiente forestale. La musica del bosco è il suono di un’orchestra.

I nostri Partners

La nostra Newsletter